Sottolineare sul Kindle arricchisce Jeff Bezos

sottolineare sul kindle arricchisce jeff bezosSottolineare sul Kindle arricchisce Jeff Bezos, il Signor Amazon.

“Ad ogni smile, ogni like, ogni commento, per ogni chiave di ricerca, indirizzo immesso sul navigatore, a ciascun comando o movimento immesso e impresso nel nostro smartphone, corrisponde un dato o più dati in sequenza.

Azioni che ciascuno di noi e voi ha già fatto centinaia di migliaia di volte: anche mentre leggete e sottolineate sul vostro Kindle regalate dati: una sottolineatura è un’indicazione precisa dei nostri gusti e come tale insegna all’algoritmo cosa ci piace, cosa vogliamo leggere, cosa leggeremo, cosa compreremo. Avete reso quindi più ricco Bezos, più efficace l’algoritmo e più intelligente l’intelligenza artificiale.”

Estratto da “Manuale di disobbedienza digitale” di Nicola Zamperini.

Un’amica non appassionata di lettura ma sensibile all’argomento bigdata mi ha chiesto di cosa parlasse questo libro e così, mi è venuta in mente l’idea di creare alcuni post stile mini-infografica per raccontarle (e raccontarvi) i numerosi spunti di riflessione contenuti in esso, alcuni già letti o visti, altri che non conoscevo e che mi hanno lasciata così :O

Prossimamente condividerò con voi altri “stralci” di questo Manuale sperando di incuriosirvi e raccontarvi come le multinazionali techno-corporation tramite la tecnologia dominano il nostro quotidiano. Seguitemi su facebook alla pagina di Diverso.

About the author / diversowebmast